Tema Inverno 2017

Condividi...
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

IMG-20171121-WA0004

LA PROCIV-ARCI E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GAVOI
IN COLLABORAZIONE CON LA COMMISSIONE CULTURA
PRESENTANO
CINEtumbarinu Inverno 2017

ALTRI MONDI Visioni d’Arte per il Cambiamento

FESTIVAL DEL CINEMA IN BARBAGIA 2017
GAVOI, dal 24 Novembre 2017  al 12 Gennaio 2018  ore 21.00 •  l’Auditorium dell’ex Istituto Superiore Carmelo Floris 

Si apre a Gavoi venerdì 24 novembre alle ore 21, con la proiezione del film “7 Minuti” di Michele Placido la diciasettesima edizione del CINEtumbarinu – Festival del Cinema in Barbagia. Il festival, organizzato dalla Amministrazione Comunale di Gavoi, dagli instancabili volontari della associazione PROCIV-Arci e dalla Commissione Cultura e Identità, patrocinato, dalla Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della Cultura.

Quest’anno ha come tema “AltriMondi – visioni d’arte per il cambiamento”, titolo che richiama i temi della solidarietà, dell’impegno, dell’arte cinematografica che dialoga con le altre arti permettendo crescita e emancipazione, allargamento della visione del mondo.

Un tema molto caro agli organizzatori, dunque, che vedono nella cultura, nell’arte, nell’impegno quotidiano per la liberazione dai condizionamenti materiali e culturali, nella crescita nel pensiero critico il germe della solidarietà e della comunanza. I

ll tema “AltriMondi – visioni d’arte per il cambiamento” è inoltre fortemente attinente alla programmazione culturale dell’Amministrazione Comunale e dell’associazionismo locale per l’anno 2017, anno in cui ricorre il trentennale della Manifestazione Plexus, il movimento d’avanguardia, la carovana di artisti e performers di tutto il mondo che fu ospitata a Gavoi, presso il Santuario Campestre di Sa Itria nel 1987.

Quella esperienza lasciò nel paese barbaricino un’aura di apertura alle novità, alle nuove visioni, all’arte e alle espressioni più coraggiose del contemporaneo. Il CINEtumbarinu 2017, come tributo a Plexus 1987-2017, sarà dunque fortemente caratterizzato anche da una immersione nel mondo dell’arte tout court con pellicole su pittori e street artist, musical etc. Dieci pellicole in programma, per questa rassegna invernale che segue il grande successo del CINEtumbarinu Estate. Film italiani, produzioni straniere, documentari prodotti e girati in Sardegna e la riproposizione della sezione “Pitzocos” dedicata ai film per ragazzi, ma pienamente fruibile anche dal pubblico adulto.

Le proiezioni saranno ospitate presso l’Auditorium dell’ex Istituto Superiore Carmelo Floris e le pellicole saranno accompagnate da letture, brevi presentazioni critiche o da interventi di esperti, autori, dibattiti etc. che fungeranno da stimolo alla visione.

Si partirà quindi venerdì 24 novembre con “7 minuti” di Michele Placido. Seguiranno, fino a gennaio 2018, “La ragazza del treno” di Tate Taylor (28/11/2017), “Moonlight” di Barry Jenkins (01/12/2017), “Pollock” di Ed Harris (05/12/2017)e “Bansky does New York di Chris Mourkabel (15/12/2017), entrambi per la sezione “Tributo a Plexus”, “Miss Peregrin – la casa dei ragazzi speciali” di Tim Burton (il 22/12/2017 per la sezione Pitzocos), “Sa lota – Pratobello – Orgosolo 1969” di Francesca Zicheddu e Maria Bassu (29/12/2017), Zootropolis di Byron Howard e Rich Moore (sezione Pitzocos il 2/01/2018), Eddie the eagle di Dexter Flecher (il 5/01/2018 sezione Pitzocos) e per la serata finale del 12 gennaio 2018 il capolavoro di Gianfranco Cabiddu, “La stoffa dei sogni” film pluripremiato e apprezzatissimo dalla critica in Italia e all’estero. Un cartellone di pregio, con film d’autore e film di cassetta, dunque, per il CINEtumbarinu che costituisce una offerta culturale importantissima in un territorio, quello della Barbagia rurale, dove il festival gavoese è l’unica alternativa alle multisala cittadine. 21/11/2017 L’Amministrazione Comunale di Gavoi e l’Associazione ProcivArci